BRI 00587; BRI 00588 - Corteo per l'offerta della cera all'Oratorio di S.Ambrogio in via Savenella (1703)

Immagine opera
N. inv.BRI 00587; BRI 00588
Titolo proprioCorteo per l'offerta della cera all'Oratorio di S.Ambrogio in via Savenella (1703)
Titolo attribuito

Notizie storico artistiche

Fondo Antonio Brighetti
Serie Bologna antica - serie 5
Oggetto Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto cartolina postale
Soggetto Bologna, corteo per l'offerta della cera all'Oratorio di Sant'Ambrogio in via Savenella (1703)
Autore
Stampatore/Editore Mengoli Giovanni, Bologna
Cronologia
Luogo della ripresa
Data della ripresa
Materia e Tecnica
Misure (in cm; hxb) 9x14
Misure negativo (in cm; hxb)
Indicazione di colore b/n viraggio seppia
Luogo e anno di edizione Bologna, s.d.
Timbro di spedizione (luogo e data)
Iscrizioni Il nome dell'editore è leggibile sul verso, in basso a sinistra, preceduto dal n. 82-a.
Iconografia
Bibliografia
Mostre
NotaLa Compagnia laicale di Sant'Ambrogio fu costituita il 9 marzo 1546 da un gruppo di milanesi residenti a Bologna. In quella che era via Mirasole Grande e ora è via Solferino si trovava la seconda chiesa parrocchiale dedicata al santo Vescovo di Milano dopo quella di via de' Pignattari. Tale costruzione venne abbattuta nel 1576 insieme ad altri edifici di proprietà del vicino monastero di San Procolo per favorire la costruzione di Palazzo Ruini, poi Baciocchi e oggi sede del Palazzo di Giustizia in piazza dei Tribunali. Il più piccolo oratorio si trovava invece in via Savenella. La donazione della cera era un avvenimento assai significativo, poichè permetteva di ricevere la materia prima -la cera appunto- per la costruzione di un cero che doveva poter ardere per un intero anno.