FANT 0694 - Montorio (Monzuno), il "castello di Elle": veduta

Immagine opera

Notizie storico artistiche

Autore Fantini Luigi (San Lazzaro di Savena [Bo] 1895-1978)
Stampatore/Editore
Forma Specifica dell'Oggetto stampa su carta
Misure (in cm; hxb) 18x24
Misure negativo (in cm; hxb) lastra 10x15; negativo su pellicola 6x7
Serie
Indicazione di colore b/n
Orientamento
Timbro di spedizione (luogo e data)
Fondo Luigi Fantini
Soggetto Montorio (Monzuno), il "castello di Elle": veduta
Oggetto Positivo
Materia e Tecnica
Titolo attribuito
Cronologia anni Novanta sec. XX°
Luogo della ripresa Montorio (Monzuno)
Data della ripresa
Bibliografia
NotaNell'Appennino a sud-est di Bologna, deviando dalla Porrettana sulla strada del Setta si sale per una decina di chilometri e si arriva nel territorio comunale di Monzuno. Il nome di questo piccolo centro appenninico deriva probabilmente da Giove (Mons Zeus) o Giunone (Mons Juno). Montorio è appunto una delle località più note: in passato fu sede di un'antica e vasta giurisdizione plebana. Nei pressi si trova il cosiddetto "castello di Elle", un edificio risalente al XIV secolo, modificato successivamente con l'aggiunta di elementi che conferiscono al fabbricato l'aspetto di un castello, funzione che in realtà non ha mai rivestito. La prima menzione del luogo risale al 1104 mentre, sull'archi­trave di una finestra della casa colonica adiacente, è visibile la data 1540. Luigi Fantini ha fotografato un disegno che il nipote Enrico (1928-2013) realizzò nel giugno 1951.