F32233 - Ritratto di Giovanni Andrea Calderini

Immagine opera

Notizie storico artistiche

Autore Casario Lazzaro (Livorno, 1545 - 1592)
Tecnica e supporto Marmo
Datazione 1570-90
Misure (in cm) h x b 70x63
Iscrizioni
Notizie storico-critiche L'uomo ritratto, Giovanni Andrea Calderini detto "Rolandino" fu il capostipite della celebre famiglia di giuristi d'origine bolognese. Fu padre di Bettina e Novella Calderini anch'esse dottoresse in legge, i cui ritratti sono presenti nel ciclo dei 12 busti di donne illustri bolognesi, conservati nelle collezioni della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna. Morì di peste il 7 luglio 1348 ed è sepolto nella chiesa di S. Domenico a Bologna. Fa parte di un ciclo, oggi smembrato, di 8 busti raffiguranti i membri illustri della famiglia Calderini ricordato in Palazzo Calderini a Bologna nel 18th secolo, commissionato a Lazzaro Casario da un discendente omonimo del nostro Giovanni d'Andrea. Uno di questi è conservato al Victoria and Albert Museum, ritraente un altro Giovanni Andrea Calderini, canonico e vicario generale di Bologna intorno al 1410.
Iconografia Ritratto a mezzo busto in posizione frontale, di uomo robusto con tunica e cappuccio, poggiante su di un basso piedistallo.
BibliografiaC. Lorenzetti, Una serie di giureconsulti illustri in marmo: i Calderini, in: Arte a Bologna n. 5, Bologna, 1999, pp. 119-129; Michelangelo incognito, Bologna, 2002; B. Buscaroli (a cura di), Scultura - nuove acquisizioni, Bologna, 2007; A. Bacchi in Antico e Moderno, Bologna 2014, pp. 58-59
MostreMichelangelo incognito (Bologna, maggio - sett. 2002); Bologna si rivela (Bologna, 2006); Scultura - nuove acquisizioni (Bologna, 2007); Antico e Moderno (Bologna, 2014)
Nota