F32232 - Ritratto di Lorenzo Magnani

Immagine opera

Notizie storico artistiche

Autore Casario Lazzaro (attr.) (Livorno, 1545 - 1592)
Tecnica e supporto Marmo
Datazione 1577-78
Misure (in cm) h x b 70x63x35
Iscrizioni
Notizie storico-critiche Lorenzo Magnani, tra i personaggi più influenti della città fu eletto senatore da papa Sisto V. A lui si deve l'edificazione del grande palazzo di famiglia, nell'attuale via Zamboni (oggi sede dell'Unicredit). I lavori di ricostruzione, affidati all'architetto Domenico Tibaldi, si protrassero dal 1577 al 1592. L’ambizioso progetto del Magnani, concepito unitariamente sotto l’aspetto architettonico, della decorazione e dell’arredo, ebbe il suo compimento ideale nel ciclo pittorico commissionato ai Carracci per il salone d’onore, che narra le storie della fondazione di Roma. Il particolare colore bruno del marmo è dovuto ad un olio che l'artista ha applicato sulla superficie.
Iconografia Ritratto di Lorenzo Magnani con barba e capelli ricci. Camicia con colletto decorato e drappo con annodato sulla spalla.
BibliografiaAA.VV., Magnani Storia Genealogia e Iconografia, in: Le famiglie senatorie di Bologna 3; Bologna, 2002; B. Buscaroli, Scultura - nuove acquisizioni, Bologna, 2007; S.Vitali, Romulus in Bologna, Munchen 2011, p. 76; A. Mazza (a cura di), Antico e Moderno, Bologna 2014, p. 513;
MostreBologna si rivela (Bologna, 2006); Scultura - nuove acquisizioni (Bologna, 2007); Antico e Moderno (Bologna, 2014);
Nota