MISC. / Ambr. 024 - Il cortile pensile nel Palazzo del Podestà, dipinto di Annibale Marini

Immagine opera
N. inv.MISC. / Ambr. 024
Titolo proprioIl cortile pensile nel Palazzo del Podestà, dipinto di Annibale Marini
Titolo attribuito

Notizie storico artistiche

Fondo Miscellanea - Raimondo Ambrosini
Serie "Vecchia Bologna. Figure di cose scomparse o modificate"
Oggetto Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto stampa su carta
Soggetto Il cortile pensile nel Palazzo del Podestà, dipinto di Annibale Marini
Autore
Stampatore/Editore
Cronologia seconda metà sec. XIX°
Luogo della ripresa Bologna
Data della ripresa seconda metà sec. XIX°
Materia e Tecnica albumina
Misure (in cm; hxb) 19x15
Misure negativo (in cm; hxb)
Indicazione di colore b/n
Luogo e anno di edizione
Timbro di spedizione (luogo e data)
Iscrizioni Sul recto della pagina che fa da cartoncino di supporto alla stampa sono presenti il numero manoscritto "20" e l'iscrizione manoscritta "b".
Iconografia
Bibliografia(1) "Raccolta di opere riguardanti Bologna nella Biblioteca di Raimondo Ambrosini", Bologna, Tip. Garagnani, 1906, p. 203, cat. n. 2997; (2) Le Collezioni d'Arte della Cassa di Risparmio in Bologna "I dipinti", a cura di Andrea Emiliani; repertorio delle opere a cura di Franca Varignana, Bologna, Cassa di Risparmio in Bologna, 1972, rep. 149.
Mostre
NotaLa fotografia riproduce un dipinto di Annibale Marini conservato presso le Collezioni d'Arte e di Storia della Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna. Il cortile del Palazzo del Podestà aveva questo aspetto prima dei restauri progettati da Alfonso Rubbiani ed eseguiti negli anni 1910-1913 a cura del Comitato per Bologna storica e artistica. Nel corso dei lavori fu abbattuto il fabbricato più tardo che stava fra il Palazzo di Re Enzo e il palazzo podestarile e fu ricostruito, in parte sulle tracce che ne rimanevano, il cortiletto pensile.