MISC. / Ambr. 008 - Bologna, Lanificio Manservisi nei pressi di via Capo di Lucca

Immagine opera
N. inv.MISC. / Ambr. 008
Titolo proprioBologna, Lanificio Manservisi nei pressi di via Capo di Lucca
Titolo attribuito

Notizie storico artistiche

Fondo Miscellanea - Raimondo Ambrosini
Serie "Vecchia Bologna. Figure di cose scomparse o modificate"
Oggetto Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto stampa su carta montata su cartoncino di supporto con doppia profilatura d'oro
Soggetto Bologna, Lanificio Manservisi nei pressi di via Capo di Lucca
Autore Tadolini Dioneo
Stampatore/Editore
Cronologia 1857
Luogo della ripresa Bologna
Data della ripresa 1857
Materia e Tecnica albumina
Misure (in cm; hxb) 30x38,5
Misure negativo (in cm; hxb)
Indicazione di colore b/n
Luogo e anno di edizione
Timbro di spedizione (luogo e data)
Iscrizioni Sul recto di questo sono presenti il numero manoscritto "4", le iscrizioni a stampa "Premiato fotografo Dioneo Tadolini" e "Dall'interno del Lanificio Manservisi & C. in Bologna" e il marchio "Foto Tadolini premia. Bologna";
Iconografia
Bibliografia"Raccolta di opere riguardanti Bologna nella Biblioteca di Raimondo Ambrosini", Bologna, Tip. Garagnani, 1906, p. 203, cat. n. 2997.
Mostre
NotaLo Stabilimento Manservisi, era stato aperto nel 1854, con 500-600 operai e 2.300 fusi azionati dalla forza idraulica del canale di Reno e da un motore a vapore di 30 cavalli. Era situato tra le vie Capo di Lucca e Berlina, nei pressi del Gioco del Pallone. La fabbrica fu danneggiata da una piena dell'Aposa nel 1862 e nel 1864 dovette sospendere le lavorazioni. Dopo il 1875, secondo Alfredo Testoni, fu allagata dal canale di Reno. Venne poi completamente distrutta dal fuoco la notte di S. Giovanni del 1922.