F31040 - Pianta scenografica di Bologna

Immagine opera

Notizie storico artistiche

Incisore Mitelli Agostino
Inventore Mitelli Agostino
Luogo e anno di edizione Bologna 1692
Tecnica e supporto Acquaforte
Misure foglio (in mm) 789 x 1075
Misure battuta (in mm)
Misure immagine (in mm)
Iscrizione incisa Disegnata intagliata da me Agostino Mitelli a sinistra sotto il titolo: Bologna in pianta Città del Papa a a carateri più piccoli: data in luce l'anno 1692 nell'angolo superiore di sinistra prima del titolo vi sono quattro stemmi, fra i quali quello di Innocenzo XII e quello di Bologna. In basso a sn. è raffigurata la statua di San Petronio sopra un piedistallo in cui si legge. Pianta/della città /di Bologna /disegnata e intagliata/ e dedicata/al glorioso /s. Petronio/avvocato e protettore/della città /da me Agostino Mitelli Bolognese /l'anno 1692.
Notizie storico-critiche Nel 1692 Agostino Mitelli (padre) erà già morto da trentadue anni quindi la stampa sarebbe postuma. Franca Varingana nel riportare le poche notizie riguardanti Agostino juniore, figlio di Giuseppe Maria Mitelli, morto in giovane età e sepolto nella tomba di famiglia ai Servi, cita tra le sue opere oltre al disegno della casa di campagna famigliare, conservato nelle nostre collezioni, una pianta di Bologna, conservata all'Archiginnasio.
Iconografia
BibliografiaA. Brighetti, Bologna nelle sue stampe, Bologna 1979, p. 41, n. 45. F. Faranda, Le Arti e la peste a Bologna. IL Baldacchino votivo del 1634. Riflessioni ai tempi del coronavirus, Bologna 2021, p.111m fig.73
Mostre
Nota