F30201 - Torresotto di San Martino

Immagine opera

Notizie storico artistiche

Incisore Franceschini Francesco
Inventore Franceschini Francesco
Luogo e anno di edizione 1836 ca.
Tecnica e supporto Bulino
Misure foglio (in mm) 160 x 110
Misure battuta (in mm) 145 x 98
Misure immagine (in mm)
Iscrizione incisa F. Franceschini/ TORESOTTO DI S. MARTINO. UNA DELLE/ ANTICHE PORTE DI BOLOGNA/ M.r L'Editore Gio. Zecchi Negoziante in Bologna 1836; sotto a penna Demolito nel 1841 ed i ruderi servirono per le fondamenta di P.ᵃ S. Stefano; lungo il lato destro Fra il torresotto / fra questa casa/ Via Facchini/Via Moline
Notizie storico-critiche Nel 1836 l'editore Giovanni Zecchi pubblica una raccolta di 100 vedute dell'Italia, fra le quali 23 erano dedicate a Bologna. In questa veduta si vede il Torresotto di S. Martino, detto anche dei Mezzavacca, una delle 17 porte della seconda cerchia di mura della città, che si trovava in Borgo Paglia e che fu distrutto nel 1841, come ricorda la nota a penna, per fungere da materiale di costruzione della nuova porta di via Santo Stefano. L'incisione riprende un disegno originale a penna di Pio Panfili del secolo XVIII. In collezione ne esiste un altro esemplare: Inv. 29923
Iconografia
BibliografiaA. Brighetti, Bologna nelle sue stampe. Vedute e piante scenografiche dal Quattrocento all'Ottocento, 1979, pp. 189-192, n. 165/18.
Mostre
Nota