F29871 - Pianta del Cavo Benedettino fatto dal territorio bolognese e ferrarese

Immagine opera

Notizie storico artistiche

Autore Anonimo
Tecnica e supporto Matita, penna e acquerellature grigie
Datazione metà del XVIII secolo
Misure (in mm) h x b 290 x 402
Iscrizioni Cavo Benedettino/ fatto sul territorio Bolognese, e Ferrarese/ colorito di rosso, segnato con le seguenti lett.e/ A.B. Canale delle Acque chiare di Reno/ C.B. Protrazzone dell'Indice alla confluenza/ B.D. Alveo nuovo del torrente Idice, ove scorrono/ tutte le soprascritte acque, e che sboccano in/ Po di Primaro al Palazzo dei Sig.ri Colombi
Notizie storico-critiche La pianta rileva il Po e i suoi affluenti nelle Valli di Comacchio. Come un altro disegno in collezione (inv. 30160), è probabilmente una delle rilevazioni del bacino idrico del Po e dei suoi affluenti, fatta in occasione della costruzione del Cavo Benedettino (1749), un intervento di bonifica con il quale venivano immesse nel Po di Primaro le acque chiare di Reno, Idice e Savena. Il Po di Primaro era un ramo deltizio del fiume Po, che nasceva in corrispondenza di Ferrara, costeggiava a sud le Valli di Comacchio e sfociava nell'Adriatico con un ampio estuario.
Iconografia
Bibliografia
Mostre
Nota