F32534 - Ritratto di Giuseppe Paolini

Immagine opera

Notizie storico artistiche

Autore Fancelli Pietro (Bologna, 1764 - Pesaro, 1850)
Tecnica e supporto Olio su tela
Datazione 1817
Misure (in cm) h x b 59,5x45,4
Iscrizioni iscrizioni: sul verso della tela “Ritratto / del Sig.r Giuseppe Paolini / in età di anni 15. e mesi 2. / Partito per Roma nel Novizziato della Reli-/gione Barnabitica li 28. Novembre 1816. / Opera del Sig.r Pie[…] Fancelli”
Notizie storico-critiche Soggiornando a Venezia insieme al padre Petronio, quadraturista e ornatista bolognese, Pietro Fancelli entrò nella bottega del bresciano Ludovico Gallina, noto ritrattista. Nel 1784, ventenne, fece ritorno a Bologna e conquistò premi presso l’Accademia Clementina. Formatosi nella fase declinante dell’ancien régime, fu sensibile alla temperie gandolfiana; ma presto procedette alla revisione di quei modelli aderendo, se pure cautamente, agli ideali della moderna compostezza neoclassica.
Iconografia Ritratto di giovane uomo, elegantemente abbigliato, ripreso di 3/4, con un avambraccio sollevato a mostrare il foglio che tiene in mano.
BibliografiaA. Mazza, Felsina sempre pittrice - Acquisizioni d'arte e donazioni per la storia di Bologna (2014-2016), Bologna 2016, pp. 146-151 (con bibl. prec.);
MostreFelsina sempre pittrice (Bologna, 2016);
Nota