F32095 - Cristo Redentore con globo

Immagine opera

Notizie storico artistiche

Autore Sirani Elisabetta (Bologna, 1638 - 1665)
Tecnica e supporto Olio su tela
Datazione 1658
Misure (in cm) h x b 49,8 x41,3
Iscrizioni sul verso della tela: “ELISAB. SIRANI F. / 1658”
Notizie storico-critiche L’iscrizione autografa sul verso riporta la data 1658 e il nome della pittrice, allora ventenne. È ricordata nell’elenco delle opere stilato dalla stessa artista e pubblicato da Carlo Cesare Malvasia nella Felsina pittrice del 1678: “Una mezza figura d’un Salvatore, per donare al mio maestro da suonare”. La giovane pittrice, scomparsa nel 1665 all’età di 27 anni, eseguì altri dipinti per il suo maestro di musica. La dolcezza reniana del ragazzo, l’isolamento contro il fondo indistinto nella lenta modulazione della luce proveniente da sinistra e la compostezza dell’invenzione nell’inclinazione diagonale del busto, con il volto un poco rigirato verso l’osservatore, preannunciano il ruolo salvifico del Redentore nel gesto che porta in primo piano il globo terrestre.
Iconografia Mezzo busto del Salvatore che sorregge tra le mani un globo.
BibliografiaA. Mazza, Felsina sempre pittrice - Acquisizioni d'arte e donazioni per la storia di Bologna (2014-2016), Bologna 2016, pp. 66-69 (con bibl. prec.);
MostreFelsina sempre pittrice (Bologna, 2016)
NotaCon cornice: 71x61,5x8