A-ROM 118 - Bologna, Via Rizzoli: demolizione dell'ultimo tratto

Immagine opera
N. inv.A-ROM 118
Titolo proprioBologna, Via Rizzoli: demolizione dell'ultimo tratto
Titolo attribuito

Notizie storico artistiche

Fondo Arnaldo Romagnoli
Serie
Oggetto Positivo
Forma Specifica dell'Oggetto stampa su carta
Soggetto Bologna, Via Rizzoli: demolizione dell'ultimo tratto
Autore Romagnoli Arnaldo (Bologna, 1875-1930)
Stampatore/Editore
Cronologia Anni Ottanta sec. XX°
Luogo della ripresa Bologna
Data della ripresa 1916
Materia e Tecnica
Misure (in cm; hxb) 18x24
Misure negativo (in cm; hxb) negativo stereoscopico 4,5x10,5
Indicazione di colore b/n
Luogo e anno di edizione
Timbro di spedizione (luogo e data)
Iscrizioni
Iconografia
Bibliografia(1) Le Collezioni d'Arte della Cassa di Risparmio in Bologna "Le fotografie. 2 Arnaldo Romagnoli Il volto di Bologna", a cura di Franco Cristofori e Giancarlo Roversi, Bologna, Cassa di Risparmio in Bologna, 1982, rep. 118; (2) "Bologna cambia volto. La storia per immagini di una città che si trasforma. Dal 1900 al 1920, la nuova urbanistica cittadina nelle fotografie di Arnaldo Romagnoli", Bologna, Pendragon, 2006, pag. 90.
Mostre
NotaNell'agosto 1916 il Consiglio Superiore per le Antichità e Belle Arti ordinò di isolare le torri emerse dalle demolizioni dei vecchi edifici per "trarne accurati rilievi fotografici". La fotografia ci mostra l'abbattimento dell'ultimo lotto di via Rizzoli, all'angolo con via Castiglione. Sotto il portico a destra, in corrispondenza dell'ultimo arco, si trovava il famoso "Caffè dei Cacciatori", già "Caffè dell'Ungherese". La sala al piano terra era stata ricavata nel corpo dell'antica torre Conforti. L'abbigliamento delle persone che transitano e che lavorano lascia presumere che la ripresa risalga al tardo autunno o all'inverno 1916.